La prima impressione online

postato in: GRAFICA, WEBSITE | 0

Prima impressione online

 

Quando si parla di siti aziendali la prima impressione è fondamentale. Creare una buona reputazione online è importante sia per i professionisti sia per le aziende. Questo perché in passato il primo contatto con il cliente avveniva di persona presso il punto vendita, oggi il primo incontro con il consumatore avviene sempre più spesso online. Sono sempre più gli utenti che si informano online prima di effettuare un acquisto o di scegliere un servizio.

La prima impressione diventa sempre più importante, vediamo qualche numero:
gli utenti impiegano meno di 50 millisecondi per farsi un’opinione di un sito web e quindi dell’azienda. In questo brevissimo lasso di tempo decidono se rimanere sulla pagina o se cercare le informazioni altrove. In una frazione di secondo stabiliscono se la pagina è di loro gradimento e se l’azienda merita fiducia. Questo vuol dire che i contenuti della homepage hanno meno di 50ms per catturare l’attenzione dell’utente.


I contenuti della homepage hanno meno di 50ms per convincere l’utente a visitare la pagina



Una ricerca effettuata da Google mostra quali sono i fattori che contribuiscono a creare la prima impressione. I due fattori principali sono: la complessità visuale, ovvero la semplicità del design, e la prototipazione, cioè quanto il design sia in linea con le convenzioni in essere per i siti di un determinato settore. Se durante la creazione del sito sono stati rispettati questi due fattori il sito aziendale verrà percepito come semplice e familiare.

 

Prima impressione online

 

Gli studi di eye-tracking, che monitorano i movimenti oculari durante la navigazione dei siti web, hanno permesso di individuare i principali elementi che creano la prima impressione: il logo, il menu di navigazione, il box di ricerca, l’immagine principale, i contenuti testuali e la parte bassa della pagina. La corretta organizzazione di questi elementi contribuisce a migliorare la percezione dell’azienda da parte dell’utente.

Una volta creata la prima impressione questa è difficile da modificare, per questo il sito web deve catturare l’attenzione dell’utente al primo sguardo. La pagina aziendale deve veicolare i valori aziendali. Questo ragionamento vale per la pagina aziendale e per tutta la comunicazione che ruota intorno alla comunicazione online dell’azienda. Ad esempio i profili social o le slide proiettate durante le conferenze.

Bisogna ricordarsi che le prime impressioni continuano ad influenzare il giudizio degli utenti per molto tempo.


Non esiste una seconda occasione per fare una prima buona impressione, soprattutto online!



Lascia un commento